domenica 6 dicembre 2009

Ristoranti molto volgari

A me è capitato diverse volte in passato di trovarmi in posti del genere, dove alle pareti c'erano animali impagliati, trionfi di selvaggina, etc. Naturalmente ne sono uscita prima possibile e non ci ho più rimesso piede. Non amo le volgarità. Voi?


* Possiamo sederci sotto un quadro vegan?

5 commenti:

Fra ha detto...

Comincio a pensare che dietro tutto questo ci sia un vero e proprio culto della morte, alimentato nel tempo. Il crocefisso stesso è un uomo morto anche se poi il vangelo stesso riguarda molti altri aspetti. Ricordo anche il volto di molti preti-suore ed oggi prelati che vedo ormai solo in tv e mi sembrano proprio quacosa di simile al volto della morte. Forse c'è stata una qualche denegazione iniziale che ha creato una fissità, per così dire mortifera.

Ariel ha detto...

perfettamente d'accordo Fra, hai colto nel segno

e - parlando di simboli religiosi nello specifico - pur non essendo credente in alcun modo, sostengo che la presenza di un Buddha sorridente sia più corroborante di un uomo o altra creatura morente

Marika utomjording(extraterrestre) ha detto...

Avendo tre carnivori in casa (sono vegetariana da 25 anni!) purtroppo sono costretta a frequentare questi ristoranti con i cadaveri appesi...specialmente quando andiamo in Umbria, dove la caccia regia su tutto.
Per fortuna non capita spesso.
Sono d'accordo che un Buddha sorridente sia molto meglio.
Invogliare ad amare invece che spaventare!

Claudio ha detto...

Pensavo tra me e me, leggendo i menù dei tuoi pranzi: ma quanta cazzo de voja c'hai de cucinà? :-D

Ariel ha detto...

prima di tutto, lo chef capo qui è Riccardo, il quale in pochi minuti imbastisce lauti pranzetti e non solo la domenica...

poi pure io mi ci diletto, almeno nel fine settimana, poi si campa di rendita per un paio di giorni con gli avanzi (tipo oggi)

però sì, siamo dei magnoni ;-)