domenica 17 agosto 2008

Stivaletti vegan



Ci credereste che questi splendidi stivaletti non sono in pelle?? Ebbene sì, sono in "pleather" (Plastic leather) e li vende on line (a prezzo ridicolo se convertiamo in euro): http://www.alternativeoutfitters.com/


Nonostante le spese postali e qualche tassa in più (non sempre, a me a volte sono arrivate merci non tassate, dipende dalle dogane...), costano sempre meno delle scarpe "alternative" vendute in Italia!

E che ne dite di questi? Sono appena arrivati in negozio, quindi niente saldi, però sono davvero carini...
Li vende anche on line Mooshoes di New York






Per una guida agli acquisti cruelty-free:
www.stiletico.com

6 commenti:

aira ha detto...

ho fatto un giro sul sito, scarpe fantastiche!!!
gli stivali di stoffa sono il massimo,io ne ho comprati due paia a londra e sono il massimo, bellissimi, stracomodi e caldi per l'inverno.
una favola!!!
dovrei fare un salto su e comprarne di nuovi, qui nn se ne trovano molti di questo tipo....

Ariel ha detto...

ciao aira, hai visto che belle?! ma perchè in Italia è tutto più complicato?
sui pochi siti italiani che vendono on line ci sono scarpe che non mi piacciono e spesso anche un po' care, e comunque c'è poca scelta

in g.b. e negli u.s.a. pare davvero tutto più facile...

Anonimo ha detto...

ciao ariel!
credo che in england e usa sia piu' facile perche', come al solito, da quelle parti sono piu avanti di noi...
io ho vissuto a Londra per un anno ed e' tutta un'altra storia, nn devi dannarti l'anima per avere un panino vegetariano o vegan, e ci sono un sacco di ristoranti, negozi che fanno al caso nostro...e' tutta un'altra storia...

aira ha detto...

sono sempre io, avevo dimenticato di fare il log in

Ariel ha detto...

non ne parliamo, anche io ho vissuto un anno a londra secoli fa e nessuno ti guardava sbigottito se chiedevi cibo vegan
a proposito, mi fai pensare ad un sandwich che trovavo dappertutto che mi suonava letale come abbinamento di sapori: fette di banana e burro di noccioline
mi dava l'idea che se lo addentavi rimanevi incollato :-)!!

Anonimo ha detto...

no, cmq a parte tutto nn dev'essere male, anche se si, in effetti deve essere un po' colloso...
io poi adoro il burro di arachidi...
spero di riuscire a tornarci, per vivere intendo...è la "MIA" città, il mio angolino di mondo, casa... e vorrei che mio figlio crescesse lì...
we'll see

aira

ps: nn riesco più a fare il log in, bah?!?