martedì 25 maggio 2010

Quando passate all'Ikea

Alla fine prima o poi ci si passa. Costa poco, o comunque meno di altri. Per un verso o per l'altro è ormai raro trovare una casa che non abbia qualche pezzo comprato all'Ikea.
La prossima volta che ci capitate fateci caso: nei ristoranti Ikea trovate anche un menu vegetariano e biologico: cereali, legumi, frutta e verdura, proteine vegetali, olio, erbe aromatiche, spezie, riso integrale, semi oleosi, tutti rigorosamente biologici al 100%.
Il progetto è stato introdotto da FederBio, la Federazione italiana agricoltura biologica e biodinamica: «E' un primo passo per avviare insieme un percorso che vuole, con semplicità, trasmettere i veri valori di un'alimentazione naturale, certificata e sana - ha detto Roberto Pagliuca, segretario generale di FederBio - e dunque per promuovere uno stile di vita in grado di tutelare il nostro benessere e quello dell'ambiente nel quale viviamo».


Nel sito dell’Ikea scrivono tra le altre cose:
Apprezziamo chi ha scelto uno stile di vita che esclude dalla propria alimentazione prodotti di origine animale, una scelta che influisce positivamente sull’ambiente. Se avete scelto un’alimentazione vegetariana, all’IKEA troverete ... pane per i vostri denti. Al ristorante e al bar sono disponibili, oltre all’isola delle insalate, anche piatti vegetariani e vegani.


Non male, non male. Ne vogliamo altri di posti così però, non solo all'Ikea.

10 commenti:

Gio ha detto...

E' stranissimo che in Italia, paese di tradizione culinaria molto vicina al vegetarismo (almeno in alcune zone) e con un tasso di veg* così alto, ci siano così pochi posti che si sono adeguati!
Viva l'ikea allora!

Noel ha detto...

ma veramente in Italia c'è un tasso di veg alto? io non ne sono così convinto. Anche perchè non credo molto alle statistiche pubblicate sui giornali

Ariel ha detto...

secondo me tutti questi vegetariani di cui sarebbe affollato il nostro paese sono in gran parte i vegetariani a metà, tipo i pescivori...

ma confido nelle nuove generazioni, stiamo aumentando, se ne parla sempre di più...

chiaragallo ha detto...

era l'ora!!!! grandi svedesi!!!

.B. ha detto...

in parte ho le stesse perplessità di Ariel e Noel....ma faccio anche considerazioni del tipo: io fino allo scorso anno non ero veg*, e conoscevo SOLO un'amica crudista.
Quest'anno io e una mia amica siamo veg*, e conosco tre crudisti e una decina di veg* (nelle mie amicizie personali).
perciò direi che siamo in crescita eccome :))

sul pochi posti adeguati non mi trovo d'accordo invece, sarà che la zona tra Milano e Varese dove vivo è strapiena di attenzioni di questo genere, tutti i supermercati hanno ormai un banco intero veg* e innumerevoli prodotti a base di soja, bio, ecc; i ristoranti dedicati sono tantissimi e anche nei ristoranti "normali" ci sono diverse scelte almeno vegetariane, e su richiesta anche vegane....io la vedo in curva positiva :))

Titti ha detto...

Viva l'IKEA!!! Anche perchè parte del fatturato è dovuto ai miei acquisti!!

Noel ha detto...

allora è il proprietario di ikea che dovrebbe dire "viva Titti!"

abete ha detto...

Ciao Ariel,
la scorsa settimana sono andata all'ikea ma purtroppo da noi l'offerta vegetariana era davvero una fregatura! Sul menu c'era scritto "piatto vegetariano" ma quando l'ho chiesto mi è stato detto che in realtà il piatto non è proprio vegetariano: infatti consisteva in salmone con contorno di sformatini di patate... alla fine ci hanno dato un piatto con tre dei suddetti sformatini con contorno di carote (io sono vegetariana, ma per i vegan non sarebbe andato bene, l'unica vera alternativa sarebbe stata la pasta al pomodoro o un'insalata). Che peccato! anch'io avevo letto di questo nuovo menu veg* proprio su uno dei giornalini pubblicitari ikea e sono rimasta molto delusa :-(

Y93 ha detto...

all'ikea ci sono anche un bel po' di divani in pelle e cuscini di piume

Ariel ha detto...

uh che peccato Abete! ero proprio curiosa di sapere in cosa consisteva questo menu e ora che me l'hai raccontato...

per il resto, figuriamoci se l'ikea non vende piumoni e divani in pelle, trovatemene uno di rivenditore di mobili&arredamenti vari che non lo faccia...
siamo noi che non dobbiamo comprare e fargli andare in marciume tutto quello che ha procurato sofferenza animale

non può che partire dal basso, la rivoluzione...