domenica 2 maggio 2010

Qualcosa da bere



Sarà... ma io se apro il mio frigorifero non trovo nessuna lattina di cocacola. E neanche un bel tetrapak di latte (pardon, di secrezioni mammarie bovine...)
Se ho sete la cosa migliore potrebbe essere invece preparare un bel frullato, anzi, uno smoothie, come lo chiamano gli anglosassoni. Uno smoothie di banana, ad esempio, che può fare felici grandi e bambini.

Ingredienti
2 banane medie
6 cubetti di ghiaccio
Acqua

Pelate e tagliate le banane e mettetele nel frullatore, aggiungete i cubetti di ghiaccio e acqua q.b. Se avete il frullatutto VitaMix ancora meglio, altrimenti un qualunque frullatore ad alta velocità. Azionate e fate frullare finchè non è tutto omogeneo. Versare in un bel bicchierone e deliziatevi.
Più facile ed economico di una cocacola, o no?! Per dire di quanto sia più salutare.

Voi mi direte: certo, ma il latte è ricco di ferro, magnesio e potassio, almeno così dicono le industrie che lo producono e lavorano. Dicono anche che è pieno di vitamine.
Parliamone. Il nostro frullato ha più del doppio del ferro contenuto nell'equivalente quantità di latte, il 50% in più di magnesio, 16 volte l'apporto di manganese. In compenso, il latte contiene 105 volte la quantità di sodio.

Ancora, il nostro banana smoothie contiene 10 milligrammi di vitamina C e il latte non ne contiene affatto.Il latte contiene una vasta gamma di aminoacidi. Proprio come il nostro frullato.
In compenso, il latte possiede più di cinque volte l'ammontare di due aminoacidi, metionina e cisteina, che si combinano nel corpo umano per formare l'omocisteina. I cardiologi sono concordi nell'affermare che le persone con alti livelli di omocisteina sono quelle che più probabilmente manifesteranno problemi cardiaci come infarti e colpi apoplettici.

E adesso, andate pure al supermercato e riempite il vostro carrello di latte e cocacola. Contenti voi...


fonte: www.nomilk.com

6 commenti:

Silvia ha detto...

Splendido post! Io adoro gli smoothies e non vedevo l'ora che tornasse la bella stagione per farli! Una mia amica texana mi ha guidata nel magico mondo dei GREEN smoothies, ovvero la variante che prevede anche (o esclusivamente) la presenza di vegetali a foglia verde...una delizia!!!!!

Melania ha detto...

Che buoni i frullati!! Slurp!
Io invece in questi giorni mi sto facendo dei sontuosi centrifugati di frutta e verdura, altro che cocacola...
Mi e' tornata la voglia di tirar fuori la mia vecchia centrifuga proprio leggendo i commenti a uno dei tuoi post :-)

Ariel ha detto...

anche io anche io Melania!
da quando ne abbiamo parlato qui mi è venuta voglia di tirar fuori la centrifuga e mi faccio dei bibitoni di carote, mela e arancia

che buoni!!!

Dharma ha detto...

Ciao Ariel, non appena rispunta il sole me ne preparo qualcuno anch'io....purtroppo per quanto riguarda la cola ho un problemino che ha 17 anni e che è convinto che avere una madre ambientalista e vegetariana sia la disgrazia peggiore dopo l'acne, quindi, pur avendo bandito la malefica bibita ho dovuto patteggiare con Guaranito e Chinotto Ecor!!

barbara ha detto...

Noi ci siamo tuffati nei centrifugati, nulla a che vedere con le pesantissime bevande a base di latte!

Ariel ha detto...

e dire che cosa pagheremmo noi per avere genitori, parenti e amici tutti veg e ambientalisti!!! :-)