lunedì 28 settembre 2009

Tutti in New Mexico!

Earthship ed è il quartier generale di un circuito di altre città modello.
Earthship, così come è oggi, ha iniziato a prendere forma negli anni '70 e fu fondata da Mike Reynolds, che fu anche creatore di Earthship Biotecture, una compagnia specializzata nella progettazione e costruzione di Earthship. Mike voleva mettere su casa, e non solo per lui, ma non una casa qualunque. Doveva essere ecosostenibile, utilizzare quanto possibile materiali riciclati e fonti rinnovabili di energia ed economicamente possibile per persone che non fossero costruttori di professione e che invece potessero costruirsi da sè la propria casa.

Ognuno produce la propria energia, ricava la propria acqua da pozzo, produce la maggior parte del cibo che consuma. Incredibile. E chissà che vicini di casa carini ci si ritrova...!

Invidia invidia invidia. E guardatele queste case, che meraviglia:















fonte: www.ecorazzi.com

6 commenti:

Noel ha detto...

L'architettura direi che è molto particolare!
Comunque il New Mexico si presta molto a uno stile di vita del genere, il sole abbonda e un piccolo paesino che ha spazio può prodursi energia tramite fotovoltaico in abbondanza.
E pensare che si potrebbe fare anche da noi....siamo il paese d'o' sole???

Ariel ha detto...

siamo il paese che potrebbe più campare di energia solare ma, chissà com'è, in Germania dove c'è un clima orrendo sono pieni di pannelli, qui è uno sfizio da ricconi alternativi...

piccolopopolo ha detto...

Ciao Ariel,

Guarda... quando nacque l'idea del "piccolo popolo" noi speravamo di arrivare in un futuro (magari non noi ma i nostri figli/nipoti) proprio a qualcosa del genere. Ma in italia tempo sia impossibile. Architetture del genere, autocostruite, in terracruda, paglia ed altri materiali in italia sono, semplicemente, vietate. No, non palesemente, ma praticamente si. Troppi lacci e lacciuoli burocratici, troppi vincoli, troppi casini....
Ed è un peccato visto che noi siamo un paese che deve la propria bellezza proprio a case quasi sempre "autocostruite". Era semplicemente NORMALE un tempo costruirsi la casa da soli, e i vechi centri storici di molti paesi e paesini, i centri rurali, la quasi totalità dei centri montani sono la miglior dimostrazione che si poteva fare e fare bene. Esistevano maestranze abilissime, c'era un ricchissimo e fiorente artigianato, ormai scomparso. E tutto ciò è molto triste, almeno per me...
Gianluca

Ariel ha detto...

Eh, caro Gian, è uno dei motivi per cui vivo in una casa praticamente costruita interamente dal mio compagno e da suo padre, utilizzando in gran parte legno riciclato, pitture eco, etc.etc.

Ma vuoi mettere "scegliersi" anche i vicini di casa e condividere una serie di servizi...

chissà che non si possa finire da vecchietti tutti in un posto così, senza bisogno di attraversare l'oceano

a

piccolopopolo ha detto...

Eh beh Ariel...

Il piccolo popolo è nato proprio per questo. Solo che sta naufragando per mancanza di risorse, umane sopratutto. Noi risorse non ne abbiamo, ma pensavamo che l'unione potesse fare la forza, e cosi non è o non lo è stato. E il discorso diventa sempre piu triste....

Missvanilla ha detto...

ma che cavolo, ho girato il NM in lungo e in largo e questa me la son persa!!
Dovrò tornarci :)
E dovrò tornare anche a quel ristorantino crudista di Santa Fe....sbavvvv.....

PS se passi da me ti ho lasciato un compito da fare per casa...