domenica 10 aprile 2011

Grandi padri

Non tutti sanno che una delle scrittrici americane più note, soprattutto tra noi femminucce,  l'autrice di Piccole donne e Piccole donne crescono, Louisa M. Alcott, era vegetariana dall'infanzia. Infatti, suo padre, Amos Bronson Alcott, è stato un appassionato abolizionista vegan  che si batteva contro la schiavitù negli Stati Uniti. Bronson ha inoltre sostenuto  i diritti delle donne. Sappiamo che aveva smesso di mangiare carne dal 1836, ma sembra essere stato durante la sua visita in Inghilterra nell'estate del 1842 (quando aveva 42 anni) che è diventato un 'vegan etico' e che ha  ampliato le sue idee anti-schiavitù per includere tutti i non-animali umani.


Poco dopo il suo ritorno negli Stati Uniti, con due  amici inglesi, ha creato  la comunità Fruitlands in un terreno vicino a Harvard nella quale era bandito lo sfruttamento di qualsiasi animale.
Bronson voleva tutto e lo voleva subito. Purtroppo pochi dei suoi ideali si sono realizzati. Ha vissuto abbastanza a lungo per vedere la fine della schiavitù negli Stati Uniti e i progressi ottenuti dal  movimento femminista.  Gli animali non umani, invece,  sono ancora in attesa.
Sono dovuti passare svariate decine di anni prima che ci fosse qualcun'altro che alzasse la sua voce a difesa degli animali. Cioè, non è esatto dire che non ci fosse nessuno, è che questo tipo di informazioni semplicemente non sono  state tramandate ai posteri...Roba da estremisti.

Di lui si ha conoscenza proprio perché sua figlia divenne tanto famosa come scrittrice della saga delle Piccole Donne che dovette parlare della sua infanzia e raccontare il suo back-ground familiare (tanto che alcuni biografi pensarono di tacciare i suoi genitori di violenza familiare per non averle dato animali da mangiare durante la sua infanzia e giovinezza...). 

Ma nessuno interdice dalla patria potestà i genitori che portano i propri figli a mangiare nei fast-food. 

4 commenti:

Edera ha detto...

MA dai! Che bello...Io ho davvero amato i libri della Alcott, hanno segnato la mia infanzia..."Piccole Donne" lo avrò letto si e no 100 volte ;)

annaelaneve2 ha detto...

Questo sì che era un padre moderno! Quando sento a gente sbraitare contro i genitori di bimbi vegetariani mi viene da dire la stessa cosa: basta guardare le persone sedute dalle vetrine del McDonalds per vedere tanti genitori modello!

Anonimo ha detto...

Scusa Ariella forse intendevi animali non umani. Ciao. Fra.

Ariel ha detto...

hai ragione Fra, rimedio subito