lunedì 7 marzo 2011

Questioni in sospeso


Non è solo la questione delle proteine e delle eventuali anemie che preoccupa gli onnivori (solo loro, perchè noi vegan siamo tranquilli), ma anche quella degli Omega3. Se non mangi pesce, chiedono spesso, dove li prendi gli Omega3? Come fai? Non hai carenze?

Ora, presentatemi qualcuno che mangia tutti i giorni pesce. Io non ne conosco. Senza contare che insieme ai pesci uno si mangia anche mercurio e piombo, oltre che portare la popolazione marina praticamente all'estinzione nel corso dei prossimi anni. E' noto che negli USA si raccomanda  ufficialmente alle donne in gravidanza di evitare di mangiare i pesci proprio per il pericolo di intossicazione sempre in agguato.


E invece, come ci racconta una ricerca pubblicata recentemente sull' American Journal of Clinical Nutrition, i vegan hanno gli stessi livelli sanguigni di Omega3 di chi mangia regolarmente i pesci e valori di DHA addirittura più alti:
Despite having significantly lower intakes of EPA and DHA (from fish or fish oil), blood levels of EPA and DHA in vegans and vegetarians were approximately the same as regular fish eaters.

The results indicate that the bodies of vegetarians and other non-fish-eaters can respond to a lack of dietary omega-3 EPA and DHA by increasing their ability to make them from omega-3 ALA.
And as they said, "The implications of this study are that, if conversion of plant-based sources of n-3 PUFAs were ... sufficient to maintain health, it could have significant consequences for public health ..." (Welch AA et al. 2010).

Ed ecco tolta di mezzo anche la storia degli Omega3, con buona pace dei soliti luoghi comuni. Da dove li prendiamo?! E' facile. Tre- quattro noci al giorno, per fare solo un esempio, ci danno tutti gli Omega3 di cui abbiamo bisogno. E lasciamo  in pace le creature del mare.


3 commenti:

luby ha detto...

ti parlo da flexitariana.
prima onnivora avevo carenze di ferro,ora no!
mangiando più legumi fine dei miei problemi!
omega3?
ad ogni analisi che ho fatto in vita mia nessuno si è mai preoccupato di controllare il mio livello di omega3,da quando hanno iniziato a parlarne in tv,nelle pubblicità,via,tutti ad imbottirsi di schifezze che sembra che non si vive se non ti bevi o mangi i loro prodotti "integrati di omega 3"!
io mangio frutta secca e solo per il gusto che ne ricevo,non mi sono mai posta il problema degli omega3,ma sopratutto ai miei amici veg non chiedo se hanno carenze,non lo faccio nemmeno con gli onnivori!ma che razza di domande sono? è come chiedere "scusa ma la mattina ti lavi la faccia?" ci vorrebbe solo un po di rispetto altrui...

Anonimo ha detto...

scusa se mi permetto, ma per me flexitariano o onnivoro è la stessa cosa. O si smette di mangiare animali o non si smette ma flexitariano non vuol dire niente ed anche eticamente parlando è la stessa cosa.

Noel

Edera ha detto...

Ciao cara, ti ho lasciato un premio sul blog delle mie creazioni

www.altremagie.blogspot.com

passa a prenderlo!